Le morti di Ian Stone


Autore Messaggio
HorrorMagazine
Dagon
Messaggi: 1020
MessaggioInviato: Gio, 07 Ago 2008 09:01    Oggetto: Le morti di Ian Stone   

Le morti di Ian Stone



Leggi la recensione.
Dreadful_Death
Hastur
Messaggi: 1757
Località: Palomo Grove
MessaggioInviato: Gio, 07 Ago 2008 09:01    Oggetto: Re: Le morti di Ian Stone   

Non condivido l'eccessivo "entusiasmo" del recensore ma riconosco che ci sono almeno 20 minuti (i primi) quantomeno interessanti.
Complessivamente questo film eguaglia (e non é un complimento) i migliori film prodotti dalla Ghost House Pictures.
Snuff 238 Mazend su LOTD:
Citazione:
E’ stato aggiunto un nuovo mattone alla grande muraglia dell’Horror d’autore, un mattone plasmato nella sanguinaria azione e nella mesta vacuità della vita moderna.
MessaggioInviato: Mar, 12 Ago 2008 16:45    Oggetto: Re: Le morti di Ian Stone   

Gli effetti speciali sono quanto mai indecenti, ed è una produzione di Stan Winston. Peccato.
All\'inizio OK poi scade. Ricorda un pò Jumper e Ghost Rider come effetti.
Banale.
Krug Stillo
Cthulhu
Messaggi: 4834
Località: l'ultima casa a sinistra
MessaggioInviato: Mer, 13 Ago 2008 14:12    Oggetto:   

A me non è piaciuto affatto questo film.
L'idea di partenza è affascinante e soprattutto originale, ma dopo la prima mezz'ora circa si comincia a delirare e il film diventa una cavolta come poche altre. Via con scopiazzatute a Matrix (ma perchè???? Shocked ), situazioni ridicole, effetti speciali in cg abbastanza scadenti, scene d'azione discutibili e demoni degni di una pubblicità dello shampoo tutti da ridere.
Davvero un peccato, da potenziale buon film a opera trash dell'annata cinematografica.
www.horrormovie.it
Il portale dedicato al cinema horror
Maxena
Shub-Niggurath
Messaggi: 2263
MessaggioInviato: Sab, 30 Ago 2008 16:59    Oggetto:   

Tutto sommato mi trovo d'accordo col recensore, anche se devo fare un paio di puntualizzazioni: l'ho visto in lingua inglese e sono in parte d'accordo sulla banalizzazione di alcuni passaggi, soprattutto la parte finale. Però considerando che Piana è un regista italiano costretto ad "emigrare" all'estero per lavorare e con un curriculum non certo esaltante alle spalle, mi sento di promuovere questo film, in attesa di noleggiarlo in lingua nostrana per farmi un'opinione più completa.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum