L'Anticristo


Autore Messaggio
jophiel
Shoggoth
Messaggi: 652
Località: Haddonfield
MessaggioInviato: Mer, 06 Apr 2005 17:16    Oggetto: L'Anticristo   

Ieri, dopo tanti anni, ho rivisto "L'Anticristo", con la regia di De Martino.
All'epoca l'avevano liquidato con l'accusa di approfittare del successo dell'Esorcista, ma - sebbene sia vero - il film ha diversi aspetti originali, e il risultato è molto suggestivo, perché non è una rimasticatura finto-americana: la vicenda della possessione è rifatta in chiave italiana, con i tratti culturali che ci appartengono.
Mi era piaciuto la prima volta, e anche stavolta ha retto la prova del tempo. La sceneggiatura non è affatto approssimativa. Lo consiglio a quanti non l'avessero ancora visto, soprattutto agli amanti delle atmosfere anni Settanta.
Belli gli squarci di Roma decadente, la fotografia (di Massaccesi/D'Amato), le scenografie.
Gli effetti speciali sono datati (ma che importa?)
Carla Gravina è magnificamente espressiva e trasmette una forte inquietudine.
La prima volta che l'ho visto non avevo colto la tensione erotica che conferisce una chiave psicoanalitica alla vicenda.
Nella parte del fratello c'è anche un Remo Girone dai tratti efebici (chi l'avrebbe mai detto?)
Una curiosità: nella vicenda è previsto un rapporto incestuoso tra Girone e la Gravina, ma in tutto il film né lei lo chiama "fratello" né lui "sorella", né lui chiama "papà" il padre. Me ne sono accorto dal labiale perché in un'inquadratura Girone rivolto a Ferrer dice "papà" ma il termine viene doppiato e sostituito. Un brillante escamotage per scavalcare la censura...
Nosce te ipsum
(Per esplorare l'inconscio di Chuck Norris il suo psicanalista assolda delle guide sul posto.)
chuckyfan
Shoggoth
Messaggi: 501
MessaggioInviato: Gio, 07 Apr 2005 11:00    Oggetto:   

Sono sicuro di averlo visto molti anni fa, ma non me lo ricordo... puoi dire in breve la trama?
jophiel
Shoggoth
Messaggi: 652
Località: Haddonfield
MessaggioInviato: Gio, 07 Apr 2005 11:28    Oggetto:   

Preso da Cinema Zone:

"Ippolita è una giovane donna paralitica che soffre anche di problemi psichici da quando è morta sua madre. La sua crisi religiosa e l'intervento di un famoso psichiatra, porteranno Ippolita a risalire alla sua vita precedente, nel periodo dell'Inquisizione, quando lei era una strega. Ippolita viene posseduta dal demonio e inizia a sedurre gli uomini solo per ucciderli."

Se ti interessa una recensione più approfondita, guarda qui:
http://www.mondoculto.com/film/anticristo.htm
Nosce te ipsum
(Per esplorare l'inconscio di Chuck Norris il suo psicanalista assolda delle guide sul posto.)
Sciamano
Reaper Reaper
Messaggi: 7882
Località: Umbrella Headquarter Tokyo
MessaggioInviato: Ven, 08 Apr 2005 14:06    Oggetto:   

Carla Gravina è brava....il film ha un certo seguito tra gli appassionati di cinema di genere italiano. Devo ammettere che mi ha lasciato un pò freddo.....mah...gli concedo una seconda chance Very Happy
Norman Bates
Shub-Niggurath
Messaggi: 2227
Località: Bates Motel
MessaggioInviato: Ven, 08 Apr 2005 20:31    Oggetto:   

Questo film è spesso maltrattato dalle recensioni, ma a me è piaciuto, anche se ora è da parecchio tempo che non lo rivedo.
dyrach
Hastur
Messaggi: 1911
MessaggioInviato: Ven, 08 Apr 2005 21:26    Oggetto:   

Non l'ho mai visto, ma ne ho letto un'entusiastica recensione su un recente speciale di Nocturno (quello dedicato al cinema demoniaco, se non sbaglio). Proverò a cercarlo...
Non è morto ciò che in eterno può attendere
e con il passare di strani eoni anche la morte può morire
Krug Stillo
Cthulhu
Messaggi: 4834
Località: l'ultima casa a sinistra
MessaggioInviato: Dom, 06 Apr 2008 00:42    Oggetto:   

Ho recuperato "L'anticristo" di recente.
Mmmm...non saprei come giudicarlo, da una parte mi ha divertito, ma dall'altra mi ha abbastanza deluso.
Il film parte molto bene (con le scene di estasi mistica nel paesino siciliano) e poi si assesta su binari caratteristi del nostro bel cinema che fu con tanto di possessione stregonesca e sottotesti erotici (molto bella la scena del sacrificio con stupro diabolico), però poi il film inspiegabilemente a livello narrativo diventa L'esorcista! Shocked Il passaggio brusco dalla possessione stregonesca a quella diabolica è insensato è del tutto intruso.
Gli effetti speciali a volte vogliono mostrare molto più di quello che posso realmente mostare, scadendo così nel ridicolo.
Molto brava la Gravina nel ruolo della protagonista.
www.horrormovie.it
Il portale dedicato al cinema horror
yurika m.
Tsathoggua
Messaggi: 1272
MessaggioInviato: Dom, 06 Apr 2008 18:06    Oggetto:   

Quando lo vidi verso il finale mi fece ridere Laughing
Il film cominciava bene, ma poi scadeva nel ridicolo in alcuni punti.
Maxena
Shub-Niggurath
Messaggi: 2263
MessaggioInviato: Dom, 06 Apr 2008 22:50    Oggetto:   

Considero L'Anticristo una valida alternativa a L'Esorcista solo per l'ottima interpretazione della Gravina nel ruolo di disabile indemoniata. Il resto del cast mi ha sempre lasciato perplesso per l'apatia della recitazione. Buone le atmosfere generali, a tratti prelevate dal cinema gotico ed a tratti dal folklore locale. Valido ma non imperdibile.
mauro ciavazzaro
Shoggoth
Messaggi: 657
Località: crystal lake
MessaggioInviato: Lun, 07 Apr 2008 14:19    Oggetto:   

Davvero niente male,bravissima la gravina,e nel cast segnalo un attrice che mi ha sempre fatto impazzire:la svedese anita strindberg che in
questa occasione si mostra generosa nel mostrare le sue nudita',e anche
il resto del cast e' davvero ottimo.
Buone anche le musiche e la atmosfera.
Quella donna ai suoi occhi rappresenta
il vizio...,la degradazione
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Horror Italiano Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum