Echi


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MINERVA
Tsathoggua
Messaggi: 1188
Località: Torino
MessaggioInviato: Dom, 20 Giu 2004 16:05    Oggetto:   

Scusate il commento fortemente ritardatario ma ho letto il racconto solo stamattina.
Innanzitutto non credo c'entri nulla con the sixth sens,film che nel finale ho trovato di una stupidità immensa.L'idea di un morto che continua a svolgere le sue comuni attività convinto di essere ancora vivo è semplicemente ridicola e se il film è stato horror per tutta la sua durata alla fine mi è apparso soltanto comico.Sarà che ho un'idea dei fantasmi leggermente più...trascendente,ma quella di ECHI va già meglio.
Credo che sia un racconto scritto benissimo,non ce la faccio a definirlo horror,non c'è nulla che fa orrore perchè è uno stile delicato e molto romantico e non ci sono le solite scene che leggi in un horror.Potrei definirlo diciamo un...SOFT-HORROR.Sarò sincera,la storia non è esattamente quella che in genere mi piace leggere,ma questi sono i miei gusti personali,nulla a che vedere con l'indiscussa qualità del racconto.Diciamo che come Eros e Tanatos mi aspettavo qualcosa di più passionale invece il racconto ha delle tinte molto "innocenti".
Am I amusing you
Or just confusing you
Am I the beast
You visualized
And if you wanna see
Eccentric oddities
I'll be grotesque
Before your eye
Let them all materialize
"Is It Scary",MJ
thor14
Larva
Messaggi: 1
MessaggioInviato: Mar, 27 Lug 2004 17:02    Oggetto:   

Ivo ha scritto:
Sono andato a rileggermi la famosa bagarre della Tela Nera. In realtà non c'è stata nessuna bagarre, oppure promesse di "nuovo horror" (nemmeno nell'intervista).
Se basta dire che qui si predilige l'horror al noir per innescare un qualche genere di conflitto, significa proprio che in Italia l'horror letterario è decisamente screditato e c'è poco da stare allegri.
No, ribadisco quanto detto sul bel sito di Alessio Valsecchi: semplicemente vorrei ristabilire quella connessione tra horror e soprannaturale (o tra horror e mito, o tra horror e incubo) che di recente è stata, più o meno volontariamente, interrotta. Di nuovo: tutto qui.

Salve, mi sono appena iscritto, mi scuso se il mio intervento esula dal racconto che lo ha scatenato (finora ho letto solo quello di Cristiano, è stato tempo fa durante una specie di gara), mi riprometto di leggere e dare un parere su Echi e sugli altri due dopo le ferie durante le quali avrò più tempo per leggere con calma e dare quindi pareri più sereni; intanto volevo chiedervi se era possibile sapere qualcosa a proposito di quella bagarre che avete citato, io sono iscritto da tempo alla Telanera ma non ricordo affatto di questa discussione.
Saluti, Luigi.
X
Segugio di Tindalos
Messaggi: 173
MessaggioInviato: Mar, 27 Lug 2004 17:16    Oggetto:   

Bagarre era forse un po' esagerato. Alla fine i toni si smorzarono un po', ma ci fu comunque una bella discussione...

X
OdhenMaul
Segugio di Tindalos
Messaggi: 197
MessaggioInviato: Mar, 14 Set 2004 18:25    Oggetto:   

A me "Il sesto senso" è piaciuto e mi è piaciuto anche il racconto in esame anche se, è innagabile, la prima cosa a cui ho pensato quando il bimbo sente il cigolio (e mi sono accorto che NON trattavasi di digressione sessuale) è stato il film di Shyamalan... un bambino che "vede la gente morta" coma fa a non farti pensare al Sesto senso?
Comunque il racconto l'ho trovato godibile, forse troppo "strumentale al finale", che rimane comunque una bella sorpresa (forse perchè non svela proprio tuttotutto).
Una cosa che ho trovato un po' stonata (ma chi sono io per dirlo?) è stata la parola "occhietti" in bocca al bambino: mi sa di civetteria usata dai grandi verso i piccini, non ce lo vedo in bocca a un bambino che parla con un "suo pari"...
"Dove non c'è fantasia non c'è orrore"
- Sherlock Holmes -
Leida80
Segugio di Tindalos
Messaggi: 195
MessaggioInviato: Mar, 14 Set 2004 18:32    Oggetto:   

si vede che siamo parenti. Stessa identica cosa che ha stonato anche a me
-O Douleur! O douleur! Le Temp mange la vie,
et l'obscure Ennemi qui nous ronge le couer
du sang que nous perdons croit et se fortifie!

Si muore bambini, lo sappiamo tutti. Ed è la morte peggiore.
OdhenMaul
Segugio di Tindalos
Messaggi: 197
MessaggioInviato: Mar, 14 Set 2004 18:35    Oggetto:   

Leida80 ha scritto:
si vede che siamo parenti. Stessa identica cosa che ha stonato anche a me


[OT]
O quello o le bacchettate che Franz mi ha tirato leggendo qualcosa che gli ho inviato [/OT]
"Dove non c'è fantasia non c'è orrore"
- Sherlock Holmes -
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sui racconti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum